L'Angolo di Giusy
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
19 Aprile 2014, 08:52:07

Login con username, password e lunghezza della sessione
Ricerca:     Ricerca Avanzata
197560 Posts in 7299 Topics da 1877 Utenti
Ultimo Utente: sarah.c
* Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
L'Angolo di Giusy  |  La malattia  |  Manifestazioni della malattia  |  Topic: Diagnosi 0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic. « precedente successivo »
Pagine: 1 2 3 [4] 5 Vai Giù Stampa
Autore Topic: Diagnosi  (Letto 10321 volte)
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #60 il: 26 Luglio 2012, 18:02:13 »

Ciao a tutti,
dopo un periodo pressoché decente, vi disturbo per chiedervi consigli in merito alla nascita di sintomi extra intestinali.
Mi trovo da circa 3 settimane (prima sporadici poi continui) ad affrontare forti capogiri, nausea, cefalea, emicrania e rigidità muscolare sul tratto cervicale e spalle, astenia e dolori articolari blandi su spalle e braccia.
Esami del sangue rifatti pressoché perfetti, con solo bassino il ferro e in cura con microser per vertigini e tachipirina Per dolori con risultati momentanei nel senso che il giorno Successivo riprendono.
Vi è mai capitato? sto facendo rx cervicale e visita otorino ma ho dubbi che troveranno qualcosa? Potrebbe trattarsi di assiciazioni al Crohn Che da ultimo controllo il medico mi ha diagnosticato "spento".

Ho sempre i miei problemi intestinali quotidianamente e, soffro di cervicalgia ma dopo un paio di massaggi di solito non riscontravo più problemi qui invece non succede nulla.

Sono preoccupato anche perché sarei in partenza per vacanza ma così mi risulta difficile.

Potete c
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #61 il: 26 Luglio 2012, 18:03:47 »

Potete consigliarmi ?

Grazie e scusate per l'ultimo post... Mi è sfuggita la mano .

Ciao a tutti
Loggato
velma
Moderatore Generale
*****
Offline Offline

Posts: 2697



« Risposta #62 il: 26 Luglio 2012, 18:59:14 »

hai già l'esito delle RX ? magari è solo un'infiammazione alla cervicale  dovuta al fatto che in questo periodo fra aria condizionata, umidità, caldo , entra ,esci ... praticamente tutti gli italiani sono acciaccati.... prima di partire fatti dare dal medico qualche antinfiammatorio ( compatibile con crohn e lo stomaco) per non rimanere bloccato in vacanza.


per il post  ...quando ti sfugge la mano basta fare " modifica" , correggere e ripostare 

buona vacanza.
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #63 il: 26 Luglio 2012, 19:58:32 »

Spero. L'esito lo avrò domani ma intanto purtroppo mi sono fatto un'altra settimana di malattia da lavoro e non è proprio il massimo. Vi faccio sapere anche se il Gastro ritiene che non abbia collegamento cOn Crohn. Sto prendendo cerotti medicati, microser per le vertigini e tachipirina all'occorrenza.
Per altro devo attendere esito rx, visita fisiatrica e anche otorino.
Vi tengo aggiornati appena posso ma, vorrei capire se è mai capitato anche a voi per causa mici ?

Grazie sempre e buon tutto a tutti
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #64 il: 27 Luglio 2012, 22:05:54 »

Il referto cervicale è negativo ma il fisiatra sostiene derivi da rigidità muscolo tensiva del collo e spalle. Ho mal di testa fasciante, capogiri, nausea, astenia e spossatezza. Proverò con i massaggi come consigliato ma, sono molto preoccupato. Non credo ma in qualche modo il Crohn ho letto possa avere delle concause. Fatemi gentilmente sapere se avete riscontri in merito. Grazie e ciao.
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #65 il: 26 Settembre 2012, 14:48:29 »

Ciao ragazzi, sono sull'orlo della disperazione e, nonostante i pareri dei reumatologi negativi, credo di aver aggiunto una brutta malattia al Crohn .
Credo si tratti di fibromialgia per i sintomi che ho e, soprattutto per i risultati che non ho.
C'è qualcuno che conosce questa patologia ? Perché ho sentito che ha colpito diverse persone con il Crohn.

Sintomi attuali:  cefalea muscolo tensiva, rigidità e tensi
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #66 il: 26 Settembre 2012, 14:56:55 »

Scusate... Mi è partita la mano.
Dicevo... Tensione e rigidità muscolare a livello delle spalle, collo e paravertebrali.
Fortissima astenia con esami del sangue perfetti.
Il reumatologo segnala non dolenti diversi punti definiti tender points per cui non può confermare tale diagnosi.
Io intanto continuo a star male, dolori e stanchezza nelle gambe insopportabile . Lavoro da casa ma ancora per poco perché mi vogliono in ufficio. Non so più dove sbattere la testa e ho paura.

Potete o sapreste consigliarmi?

Ciao e grazie
Loggato
oiram
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 31


« Risposta #67 il: 27 Settembre 2012, 14:46:57 »

Ciao,
scusa ma ho letto solo oggi tutta la tua storia, per la tua situazione generale non posso che associarmi a tutti i buoni consigli che ti hanno già dato, per lo specifico ti confermo che sono tanti anni che convivo con dolori vari simili ai tuoi, con l' aggiunta delle ginocchia, che sia il Mc o altro non lo so ma guarda caso quando sto meglio scompaiono.
Permettimi di riassumerti la mia storia, ho scoperto la malattia che avevo 23 anni oggi ne ho 46, fortunatamente non ho mai avuto situazioni critiche come invece hanno avuto tante altre persone, infatti mi sento molto fortunato da questo punto di vista, dal punto di vista professionale ho fatto quasi tutto quello che potevo fare , sono sposato con la stessa persona con cui ho condiviso da subito la mia malattia ( credimi 20 anni fà non era facile parlarne con qualcuno e non esistevano i forum ) lei mi ha aiutato sempre e mi ha ascoltato sempre, perchè i momenti negativi arrivano un pò a tutti, oggi abbiamo una figlia di 12 anni .
Sono in cura al Sacco da circa due anni, prima ero in cura al policlinico di Milano, posso dirti che al Sacco mi sento seguito bene , attualmente dopo avere partecipato ad un nuovo studio clinico su una nuova cura ( purtroppo non ho potuto continuare perchè al Sacco il comitato etico ha rifiutato il mantenimento di questa cura , puoi trovare indicazioni nell' apposita sezione ) ho iniziato da pochi giorni il primo ciclo di Humira, anche se non ho ancora risultati rimango ottimista, e anche se con molti dolori domani andrò a giocare a calcetto.
Spero anche se in ritardo di averti fatto capire che bisogna comunque guardare oltre alla malattia e come dice sempre qualcuno non mollare mai.
Ciao Mario.
Loggato
velma
Moderatore Generale
*****
Offline Offline

Posts: 2697



« Risposta #68 il: 27 Settembre 2012, 16:08:44 »

Steve ma non puoi chiamare il gastro, spiegargli ben bene i sintomi  e mandargli quanto ti ha detto il reumatologo?
il reumatologo non si è sbilanciato con la diagnosi ma non ti ha dato niente? della serie : i dolori te li tieni perchè non so cos'hai?
qualcuno in mano la situazione la deve prendere, senti un altro reumatologo o fatti consigliare un nome dal gastro che ti segue, meglio sarebbe metterli in contatto fra loro.

Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #69 il: 27 Settembre 2012, 16:42:34 »

Esattamente non so cosa fare.
Ho già chiamato il gastroenterologo (dott. Maconi dell'ospedale Sacco) e mi dice che, non esiste collegamento con il crohn con questi multisintomi. Il reumatologo non si è sbilanciato con la diagnosi e, mi ha detto di sentire un fisiatra/osteopata.
Gli ho detto che sono già in contatto con un fisiatra il quale non mi vuole sentire più perchè la terapia me l'ha già consigliata ossia 10 sedute di fisioterapia che non mi stan facendo alcun effetto.
Per la cefalea ho sentito un neurologo il quale mi ha dato Laroxyl (7 gocce alla sera) con discreto risultato ed è l'unica buona notizia.
Ora ho sentito nuovamente il reparto di reumatologia e, lo stesso dottore mi ha detto che si consulterà con qualcuno della sua equipe per valutare se è il caso di porre una nuova visita.
Vi faccio sapere nuove e, vi chiedo di aiutarmi se aveste qualche consiglio.

Grazie del supporto.

Un grosso saluto e abbraccio.


Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #70 il: 28 Settembre 2012, 16:26:01 »

Ciao ragazzi. Volevo aggiornarvi sul fatto che questa mattina ho avuto il primo colloquio con lo psichiatra che si occupa di fibromialgia all'ospedale Sacco e, lei stessa mi ha confermato che certamente trattasi di fibromialgia .
Sono allibito, stanco, a terra; una doppia patologia cronica anch'essa senza cure mirate e con indubbi successi.

Non riesco nemmeno ad esprimere il mio malessere e forte abbattimento.

Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno risposto e supportato. Questo forum rimane un validissimo aiuto ma non so dove trovare le forze per reagire a questa nuova mazzata.

Scusate lo sfogo amarissimo ma, non riesco proprio a essere positivo/ottimista e nonostante il veloce e insensibile parere del medico "su via c'è di peggio"  , voglio scrivere a chiare lettere il mio odio per i medici (se ne salvano pochissimi)con i quali dovrò avere a che fare per tutta la vita se voglio ottenere uno stato psicofisico apparentemente normale .

Oggi mi si è rotto qualcosa dentro.  38 anni e non ce la faccio più .
Vi voglio bene ragazzi... Siete gli unici che hanno capito le situazioni in questo mondo con pochissima umanità .
Loggato
FEDERIC4M
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 24



« Risposta #71 il: 28 Settembre 2012, 17:55:32 »

Caro steve, leggo solamente ora.
Mi dispiace molto ed hai tutti i diritti di essere arrabbiato ma vedrai che quando avrai un po' di stabilità fisica anche l'umore migliorerà.
Non siamo automi e anche la nostra pazienza e sopportazione psico-fisica ha dei limiti, dal nero si passa piano al grigio prima di vedere qualche colore.
Da parte mia ti posso consigliare di fare tutti gli esami che concernono la circolazione. Nel mio caso la malattia si p combinata con una predisposizione genetica che mi ha causato problemi circolatori ed i sintomi erano mal di testa, vertigini, nausea.
E' una combinazione rara, ma se prevenuta può essere gestita.
In bocca al lupo per tutto.
un abbraccio
Federica
Loggato
rosa78
Forum-Dipendente
*****
Offline Offline

Posts: 985



« Risposta #72 il: 28 Settembre 2012, 19:49:16 »

Come ti capisco 
anche io ho uan fibromialgia secondaria, la spondilite ed un sacco ancora di patologie croniche...vado avanti per inerzia l'è tristemente dura 
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #73 il: 28 Settembre 2012, 23:47:28 »

Sono proprio a terra ragazzi.
Mi dispiace leggere tanti nella mia condizione e anche peggio.
Oggi penso che sia tra le giornate più brutte della mia vita.
Pensate che non ho ancora la diagnosi ufficiale dai reumatologi é dovrò lottare per averla .
Intanto mi sento un'astenia imbarazzante con mancanza di forze sulle gambe, dolori alla schiena ecc...
Non so nemmeno come faró a riprendere a lavorare.
Vorrei spaccare qualcosa... Mi hanno detto di fare esercizi fisici costanti tipo nuoto e oggi non avevo la forza nemmeno di mettermi il costume.
Sono furioso ma anche troppo giù e, tranne voi, attorno a me il vuoto compreso i dottori che non sanno dirmi ancora nulla.
Oggi è un giorno dove non fare certi pensieri ma, il mio futuro lo vedo troppo grigio.
Sono troppo triste e so che domani mi sveglierò con gli stessi problemi. La testa non mi sta aiutando per nulla ma, in me non trovo aiuto ora ... Solo immenso rifiuto...non accettazione... Ed é troppo brutto, amaro, triste

Ciao e come sempre un mondo di grazie.
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #74 il: 28 Settembre 2012, 23:55:59 »

Dimenticavo una domanda: e se i reumatologi non sono convinti della diagnosi, io a chi mi rivolgo con tutti questi sintomi ???
Al mago otelma? 
Il mio medico di base non sa da chi mandarmi, il Gastroenterologo pure.
Sono in un casino bestiale... e non conosco la ragione , non so il nome di cosa mi sta torturando.
È pazzesco...

Se avete consigli, da voi chiaramente sono ben accetti...
Loggato
velma
Moderatore Generale
*****
Offline Offline

Posts: 2697



« Risposta #75 il: 29 Settembre 2012, 00:15:56 »

Ciao Steve....cerca di distrarti con qualcosa che ti da piacere e che sia compatibile col tuo stato attuale.... se per la piscina non ce la fai , al diavolo la piscina.... fai quello che puoi altrimenti la frustrazione aumenta e il nervoso pure.
Non metterti ora tutta la vita davanti , devi fare un passo alla volta , se ti arrovelli per una soluzione immediata per davvero spacchi tutto.
ora fatti un camomillone  e cerca di riposare , oggi la botta è stata grossa , metti un punto....vedrai che pian piano vedrai più chiaro e le soluzioni arriveranno.
un grande abbraccio 
Loggato
smail
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 12



« Risposta #76 il: 29 Settembre 2012, 12:49:45 »

Ciao Steve! Ma possibile che a Milano nessuno ti possa indicare un reumatologo a cui rivolgersi???? Caspiterina, non puoi mica stare così male, quando è troppo è troppo! Il tuo GE in che ospedale esercita???? Cerca di stare tranquillo, anche se non è facile, ti faccio un grosso in bocca al lupo!
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #77 il: 29 Settembre 2012, 14:11:39 »

Purtroppo ho fatto 3 visite con i reumatologi dell'ospedale Sacco di milano con esito negativo riguardo la fibromialgia.
La dottoressa psichiatra mi spiegava che la diagnosi non è semplice visto la moltitudine di sintomi che si possono esprimere e quindi  "aspecifici".
La diagnosi viene fatta con la digitopressione di 18 punti del corpo che se in almeno 11 risultano dolenti possono confermare la patologia; a me ne hanno trovati pochi dolenti quindi nisba.
La stessa dottoressa mi spiegava che questo metodo è però ormai antico perché la diagnosi viene fatta ormai dalla storia clinica del paziente da circa 3 mesi.
Quindi penso che forzatamente dovrò rivolgermi al primario a 150 euro a visita perché condivide questa filosofia di valutazione.
Settimana prossima forzeró la mano andando direttamente in reparto perché possa avere una definitiva diagnosi.

Per quanto riguarda le cure, ce ne sono poche per questa patologia se non antidepressivi a basso dosaggio come miorilassanti .

Boh . Sto a vedere
Loggato
Steve
Nuovo Arrivato
*
Offline Offline

Posts: 44


« Risposta #78 il: 10 Ottobre 2012, 17:26:43 »

Ciao Ragazzi, vi aggiorno perchè nel frattampo ho iniziato la terapia antalgica data dalla psichiatra.
Cymbalta 30 mg pare avere un minimo beneficio per i dolori muscolari ma, ha probabilmente scatenato nuovi problemi intestinali come possibile inidcazione del GE.
Dolori continui e scariche (1/3) o stimolo di evacuazione continuo tutto il giorno.
Il Ge adesso vuole visitarmi settimana prossima e, io nel frattempo sto spendendo un mucchio di soldi tra neurologi, reumatologo (mi costerà 150 euro al Sacco la visista con il primario per farmi confermare la fibromialgia) , farmaci e cura di ansia e depressione scaturitami da tutto ciò.
Non sto andando più al lavoro e temporaneamente lavoro da casa ma, tutto ciò mi sembra davvero incredibile.

Vorrei sapere se qualcuno di voi ha assunto tale farmaco e provocato tali sintomi nelle prime settimane.

Grazie mille
Loggato
pavelnedved
Moderatore
*****
Offline Offline

Posts: 675



WWW
« Risposta #79 il: 10 Ottobre 2012, 22:03:19 »

effettivamnete il cymbalta può dare problemi gastrointestinali fino ad arrivare alle emorragie
chiedi alla psichiatra se può sostituirlo con un altro antidepressivo
Loggato
Pagine: 1 2 3 [4] 5 Vai Su Stampa 
L'Angolo di Giusy  |  La malattia  |  Manifestazioni della malattia  |  Topic: Diagnosi « precedente successivo »
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006, Simple Machines LLC XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.193 secondi con 19 queries.