L'Angolo di Giusy
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
23 Aprile 2014, 09:00:50

Login con username, password e lunghezza della sessione
Ricerca:     Ricerca Avanzata
197571 Posts in 7301 Topics da 1877 Utenti
Ultimo Utente: sarah.c
* Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
L'Angolo di Giusy  |  Archivio  |  Archivio Sezione Malattia  |  Archivio "Manifestazioni della malattia"  |  Topic: Blocco intestinale 0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic. « precedente successivo »
Pagine: [1] 2 Vai Giù Invia questo topic Stampa
Autore Topic: Blocco intestinale  (Letto 76386 volte)
biro
Visitatore
« il: 19 Dicembre 2006, 20:05:11 »

mi kiedevo... come si fa a riconoscere un blocco intestinale grave?

forti dolori intestinali
evaquazioni pressoke nulle
emettere solo liquidi
sudare freddo
inappetenza... e se immetti uno solo boccone di cibo ti senti svenire dal dolore

posso considerarsi sintomi preoccupanti?
cosa fare a ki ha questi sintomi?
può essere cosa passeggera?
Segnala al moderatore   Loggato
paola67
Forum-Dipendente
*****
Offline Offline

Posts: 1557



« Risposta #1 il: 19 Dicembre 2006, 20:07:44 »

Ma lo stai chiedendo perche' ti senti cosi' ora?.....
Segnala al moderatore   Loggato

.......
biro
Visitatore
« Risposta #2 il: 19 Dicembre 2006, 20:14:49 »

si Paola... mi sto nutrendo, si fa x dire, con thè, poca pastina con olio... ma il risultato è... conati di vomito e dolori... spero ke la cosi passi... e ke ricomincio ad impuzzolire il wc

cercavo esperienze a tal proposito
Segnala al moderatore   Loggato
paola67
Forum-Dipendente
*****
Offline Offline

Posts: 1557



« Risposta #3 il: 19 Dicembre 2006, 20:20:43 »

Lo chiedevo  perche' tu parlavi di grave........quando e' successo a me....oltre dolori fortissimi da nn potermi alzare dal letto...avevo anche 30 episodi di vomito al giorno......febbre...nn ho mangiato niente per almeno tre settimane insomma una situazione pesantina....spero che la situazione rientri al piu' presto.....dai pero' almeno una telefonatina.... .....
« Ultima modifica: 19 Dicembre 2006, 20:43:34 da paola67 » Segnala al moderatore   Loggato

.......
zorro
Visitatore
« Risposta #4 il: 19 Dicembre 2006, 20:59:25 »

Ciao birone....mi dispiace infinitamente per la tua situazione.
Bisogna distinguere un blocco intestinale da un'occlusione intestinale:
il blocco intestinale può essere provocato da eccessiva assunzione di farmaci che rallentano il transito, oppure da una masa fecaloide.
L'occlusione intestinale, invece, non indica un rallentamento della motilità, anzi, il più delle volte provoca un aumento della motilità che si chiama"accelerazione difensiva", cioè l'intestino accelera i movimenti peristaltici per cercare di superare l'ostacolo che determina il momento occlusivo.
Direi che i sintomi che hai descritto potrebbero indicare un episodio subocclusivo....Questo nkon significa che non si possa risolvere...per ora ti consiglio di nonassumere nulla, nemmeno l'acqua a meno che tu non abbia sete. Se hai sete bevi piccoli sorsi a più riprese. Non assumere farmaci antispastici, assolutamente non farlo perchè rallentano la motilità e l'arma a disposizione dell'intestino è propirio la motilità che, appunto, si accelera per difesa. Puoi comunque prendere antidolorifici che non influiscano sulla motilità, tipo toradol o ixidol, ma è meglio che chiedi al medico quale possa esserti più utile. Personalmente usavo il toradol...non troppo perchè picchia sullo stomaco ed anche un pochino sulla mucosa intestinale..
Sarebbe opportuno che tu facessi una lastra di controllo per vedere i livelli idroaerei. Non sottovalutare la situazione e appena si risolve cerca di approfondire.
Ciao 
« Ultima modifica: 19 Dicembre 2006, 21:02:42 da zorro » Segnala al moderatore   Loggato
martino
Forum-Dipendente
*****
Offline Offline

Posts: 509



WWW
« Risposta #5 il: 19 Dicembre 2006, 21:08:22 »

primo...se occlusione e '... nn esagerare neppure con il liquidi... se poco va' giu'...vale anche x pastine..e liquidi...

Solitamente ai dolori e all'inappetenza si aggiungono conati di vomito..sete e bocca asciutta...

Poi... non potrebbe essere una colica?

Innanzitutto..un'occlusione nn si manifesta cosi', senza campanelli di allarme...hai notato negli ultimi tempi una certa difficolta' ad andare in bagno? crampi e dolori??

Non sottovalutare questi sintomi... nn passano solo facendo riposare l'addome...
CHIAMA il tuo medico e spiegagli i sintomi che avverti...

Zorro precedendomi ti ha spiegato meglio di chiunque altro tt quello che devi fare...  fallo 





« Ultima modifica: 19 Dicembre 2006, 21:09:20 da martino » Segnala al moderatore   Loggato

Il_G. - " la testa sbatte dove lo stipite sporge..."

"Se c'è una cosa in Italia che funziona è il disordine"
- Longanesi -

"Quanto più grande è il potere tanto più pericoloso è l'abuso" 

"Chi ha tempo...non aspetti tempo..."
zorro
Visitatore
« Risposta #6 il: 19 Dicembre 2006, 21:22:25 »

primo...se occlusione e '... nn esagerare neppure con il liquidi... se poco va' giu'...vale anche x pastine..e liquidi...

Solitamente ai dolori e all'inappetenza si aggiungono conati di vomito..sete e bocca asciutta...

Poi... non potrebbe essere una colica?

Innanzitutto..un'occlusione nn si manifesta cosi', senza campanelli di allarme...hai notato negli ultimi tempi una certa difficolta' ad andare in bagno? crampi e dolori??


Non sottovalutare questi sintomi... nn passano solo facendo riposare l'addome...
CHIAMA il tuo medico e spiegagli i sintomi che avverti...

Zorro precedendomi ti ha spiegato meglio di chiunque altro tt quello che devi fare...  fallo 







Ciao martino;
Per esperienza pluriocclusiva (almeno 30/40 episodi nella mia vita) devo dirti che una subocclusione può manifestarsi anche improvvisamente in poche ore, senza averti dato segnali il giorno prima.
Una subocclusione è un evento straordinario, che esce da tutti i canoni sintomatici. Essa può verificarsi per un improvviso attorcigliamento di una briglia aderenziale, oppure per una improvvisa chiusura di una zona substenotica. L'evento può essere improvviso....cioè può crescere nelle ore ma è improvviso nella manifestazione, cioè non è detto che il giorno prima ti abbia avvertito. Anche la risoluzione avviene improvvisamente....strano ma vero.
La mia precisazione non voleva sminuire il tuo intervento....che è stato valido ed esplicativo. Quindi scusami se ho voluto fare questa precisazione.
Un abbraccio martino
Segnala al moderatore   Loggato
goccia
Moderatore Generale
*****
Offline Offline

Posts: 631


ma se un agnello scende fra i lupi verrà sbranato


« Risposta #7 il: 20 Dicembre 2006, 19:26:04 »

ciao biro..io ho avto solo subocclusioni che poi si sono risolte da sole..ti dico solo che se non avessero saputo che avevo il crohn i miei avrebbero chiamato l'esorcista....mi mancava solo la voce da impossessata
Segnala al moderatore   Loggato

"...Feed your Head!..."
gabriella
Visitatore
« Risposta #8 il: 20 Dicembre 2006, 21:43:27 »

Birolo esperienza non ne ho.....posso solo augurarti che si risolva prestissimissimo....
Segnala al moderatore   Loggato
lamberto
Forum-Dipendente
*****
Offline Offline

Posts: 1319



WWW
« Risposta #9 il: 20 Dicembre 2006, 22:14:15 »

si Paola... mi sto nutrendo, si fa x dire, con thè, poca pastina con olio... ma il risultato è... conati di vomito e dolori... spero ke la cosi passi... e ke ricomincio ad impuzzolire il wc

cercavo esperienze a tal proposito

subocclusione non è...sennò stai attappato anche da sotto...solo quando riesci a risolverla ti stappi improvvisamente...(sia sopra che sotto... )
confermo quanto detto da Zorro e ti do un esempio recente mio di subocclusione rapida...
avevo lavorato il mattino...tutto ok...mi metto a tavola tutto ok...a mezzo piatto di pasta avverto un fastidio e non mangio più per precauzione...comincio a sentire delle fitte e, in 5 minuti ero già sudaticcio...altri 5 minuti ed ero piegato e verde in faccia...fitte appuntite dove so che ho problemi (in 3 chiarissimi punti...)chiamata l'ambulanza...intanto cerco di fare qualcosa perchè non lo sopporto più...mi metto le ditine nella quasi trachea e mi dò un colpetto all'addome ...mi sblocco...yeeaaa...poltergeist controllato nel bagno dov'ero...
immediato benessere subito dopo...arriva l'ambulanza..gli dico che sono cronico che ho superato il momento e che rifiuto il "passaggio"...ignorando il significato , neanche mi guardano la pressione e vanno via...
questo è successo in una mezzoretta circa cioè da niente a niente in 35 minuti circa...è abbastanza veloce direi...
quello che è preoccupante è ....e se non fossi riuscito a sbloccarmi?
ho inoltre constatato che questi fenomeni avvengono sempre più vicini nel tempo ed ogni volta fa più male...
da quel giorno mi controllo un pelino di più...diciamo...
tranquillo Biro...la colica che sospetta Martino forse non è così diversa...
ma non è tanto diversa anche da una "botta di freddo" o sbalzo di temperatura...o una simpatica influenzina intestinale...chi lo sa?
ci dai notizie?
hai sentito il gastro?
Segnala al moderatore   Loggato

siamo le analisi...ma non dovevamo vedere Lorenzo Bassano?
goccia
Moderatore Generale
*****
Offline Offline

Posts: 631


ma se un agnello scende fra i lupi verrà sbranato


« Risposta #10 il: 20 Dicembre 2006, 22:46:20 »

lamb io non ho mai chiamato l'autoambulanza o comunque non son mai andata al pronto soccorso...certo..mi è andata bene..in effetti c'è sempre un margine di rischio... fin'ora dopo una ventina di vomitate mi sono sbloccata da sola, confermo tutto quello che hai detto. Con il tempo ho imparato a gestirmi ed ad interpretare certi sintomi premonitori che prima ignoravo..Se non mangio quando ho quei sintomi le subocclusioni le glisso in breve tempo..All'inizio quando avevo quei doloretti e quella specie di nausea mi dicevano a casa, mangiaci su , sarà la fame,
o cose del genere e mi è capitato di mangiare e di stare malissimo!
quando poi ci si sblocca sotto va meglio..
io faccio dunque così..
quando la mia stenosi diventa dura e mi cominciano a venire dei crampi (anche molto lievi)
non mangio più
bevo succhi di frutta, integratori, tisane e me ne sto stesa o rilassata con una borsa d'acqua calda sulla pancia. Cerco di respirare piano e profondamente (tipo Yoga)
i crampi da subocclusione sono tipo le doglie ..vengono a intervalli regolari.( almeno a me) e sembra che da un momento all'altro esca un'alieno dalla stenosi..
appena la situazione si sblocca si può mangiare qualcosa ..di smaltibile soprattutto a livello gastrico.
Attenzione ,con questo non sto dicendo che le subocclusioni vanno gestite in casa: non vi sto rifilando il fai da te del suboccluso. Sto soltanto illustrando i miei sintomi e quello che faccio. Il mio è un caso particolare, perchè dove vivo, non c'è un centro ben attrezzato per il crohn ..e magari rischio che andando al prontosoccorso non si comportino come di dovere e mi complichino la situazione.
Sono rimasta d'accordo col mio gastro su questa faccenda;se la situazione non si risolve spontaneamente entro un determinato tempo, ho pronte le fiale di cortisone e certi antiemetici per bloccare la situazione per un po'..così faccio un salto su.. (se non muoio nel frattempo.... )
Per chi ha il proprio centro a portata di mano e ovviamente dei medici che sanno ben gestire la situazione..ovvio che cambia..
se li avessi anch'io li assillerei al primo sintomo..
e chiamerei autoambulanze in continuazione    (scherzo scherzo)
Segnala al moderatore   Loggato

"...Feed your Head!..."
mirtillo
Veterano
****
Offline Offline

Posts: 265



« Risposta #11 il: 20 Dicembre 2006, 22:54:20 »

Racconto questo se può essere utile. Mio marito (che non è malato nè di crohn nè di rcu) ha avuto due estati fa una subocclusione per la quale è stato ricoverato due giorni in ospedale: aveva mangiato troppi fichi e i semini hanno in qualche modo intasato l'intestino dove lui ha qualche diverticolo. I sintomi sono stati questi: stitichezza ostinata per un paio di giorni e poi, più o meno all'improvviso, dolori abbastanza forti e vomito, tanto da chiamare l'ambulanza. Poi tutto si è risolto nel giro di due giorni.
Segnala al moderatore   Loggato
biro
Visitatore
« Risposta #12 il: 20 Dicembre 2006, 23:54:21 »

ragazzi siete straordinari 

è nato!!!

... grazie ai vostri consigli diciamo ke ho partorito il primo gemello ... mi resta il secondo ma già mi sento alleggerito di molto... anzi assai

... ho capito ke sto meglio, xkè subito dopo il parto mi è venuta una fame da lupo, però mi sono limitato lo stesso x nn far soffrire la venuta alla luce del secondo

spero solo di poter afrontare a stomaco libero i pranzi festaioli di questi giorni... anke se mi scanto(ho paura)
mi sa ke è venuto il momento di un tagliando di controllo accurato... si lo so lo so... ok lo farò

a proposito di "scanto", ieri notte ho sospettato il peggio, ho dormito, se così posso kiamare quello ke ho fatto a letto, con il telefono in mano pronto a kiamare aiuto... quel tipo di colike sono da nn augurare a nessuno... come dice lambè, ero tutto sudato da spremere e verde in faccia, fuori in pigiamino a cercare fresco alle 3 di notte... ed ora sono raffreddato
Segnala al moderatore   Loggato
Seba
Visitatore
« Risposta #13 il: 21 Dicembre 2006, 06:00:16 »

zio biro .. ma cosa combini..lascia stare che siamo nel periodo che le tavole sono piene di ogni ben di dio.. ma cerca almeno di limitarti.. ma sono certo, un paio di giorni di dieta leggera e tornerai in forma.
Segnala al moderatore   Loggato
paola67
Forum-Dipendente
*****
Offline Offline

Posts: 1557



« Risposta #14 il: 21 Dicembre 2006, 07:37:37 »

x fortuna Biro sembra stia rientrando....continua a stare attento con l'alimentazione e......siccome ormai lo hai scritto il tagliando di controllo lo dovrai fare....
Segnala al moderatore   Loggato

.......
ermansarda
Amministratore
*****
Offline Offline

Posts: 3097



« Risposta #15 il: 21 Dicembre 2006, 08:23:07 »

la gestione di un subocclusione in effetti viene da molti gestita in autonomia......

..... inizia dai dolori.... la distensione addominale....dall'impossibilità di far transitar feci e aria..... al vomito..... fino al vomito fecale...... a questo punto non c'è più da scherzare .... il pericolo di una perforazione intestinale è reale e solo la chirurgia può risolverlo.....

tutto ciò che è stato detto da miriam è corretto.....  la maggior parte delle subocclusion si risolve spontaneamente e senza intervento.....le mie si sono risolte cosi....
vero è però che bisogna essere ben i grado di valutare i sintomi... e che il decorso può variare da diversi fattori....
per questo una subocclusione non deve mai essere sottovalutata...... e il rapporto costante con il medico non solo è consigliato .... ma è assolutamente necessario......

ma la cosa più importante è che........... un episodio occlusivo.... denuncia una situazionedi estrema sofferenza per il nostro intestino... che sia una stenosi......che sia un'aderenza o quant'altro...... una volta risolta l'emergenza..... la verifica della motivazione occlusiva....... NON E' RIMANDABILE.....

( biro...........non so se mi sono spiegato .............)

erm
« Ultima modifica: 21 Dicembre 2006, 08:23:54 da ermansarda » Segnala al moderatore   Loggato
zorro
Visitatore
« Risposta #16 il: 22 Dicembre 2006, 14:55:20 »

Biro,
Non penserai davvero di affrontare il Natale a suon di noci, noccioline, cassate, datteri etc...? Sarebbe più opportuno che ti li limitassi a tutto ciò che viene digerito a livello gastrico. Anche dolci, roba grassa e altri alimenti succulenti.....se proprio lo desideri, ma è essenziale che tu non mangi alimenti che si depositano nell'intestino.
Vedi di andare al più presto a verificare le cause di quello che ti è successo perchè non è escluso che ti possa ricapitare.
Un abbraccio, ciao
« Ultima modifica: 22 Dicembre 2006, 14:56:13 da zorro » Segnala al moderatore   Loggato
biro
Visitatore
« Risposta #17 il: 22 Dicembre 2006, 16:28:56 »

aggiornamento...

sono in lista x fare ... dilatazione stenosi, RM e rettoscopia

una cosa ke nn ho capito, mi hanno detto ke in caso si ripresentasse il problema, di fare 25mg di ster... x 3... nn ho capito di ke
credo parlasse di cortisone... ma in fiale o pillole?
forse sono le cose ke hanno consigliato a goccia.
nn mi kiedete xkè nn me lo sono fatto ripetere, xkè mentre lo diceva si volatizzava ... ho avuto le visioni
Segnala al moderatore   Loggato
ale
Coordinatore
*****
Offline Offline

Posts: 2195



« Risposta #18 il: 22 Dicembre 2006, 16:45:46 »

Per quanto riguarda la terapia purtroppo non sono in grado di aiutarti..... aspettiamo qualcuno più ferrato di me.......però sono veramente contenta che hai preso il toro x le corna....bravo Biruccio  abbraccino
Segnala al moderatore   Loggato

"un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa".H.Hesse
ermansarda
Amministratore
*****
Offline Offline

Posts: 3097



« Risposta #19 il: 22 Dicembre 2006, 18:03:46 »

, di fare 25mg di ster... x 3... nn ho capito di ke

steradiante sterangolo sterco stercoraceo stercorario sterculiacee stereo stereo-stereoagnosia stereobate stereochimica stereocinematografia stereocomparatore . stereofonia  stereofonico stereofotografia. stereofotogrammetria  stereognostico  stereografia  stereografico  stereogramma stereoisomeria stereoisomero stereolitografia  stereoma . stereometria stereometrico stereoscopia stereoscopico stereospecifico stereotipato stereotipia stereotipico stereotipista stereovisore sterico sterile  sterilire. sterilità sterilizzare  sterilizzatore . sterilizzazione sterletto sterlina sterlineare sterlineatura  sterling sterlingato. sterminabile . sterminare sterminatezza . sterminato sterminatore sterminio sterna sternere sterno sternuto stero steroide sterolo sterpa sterpaglia sterpame  sterpare sterpazzola sterpe.sterpeto sterpigno sterpo sterposo sterquilinio sterramento sterrare sterrato sterratore sterro stertore stertoroso sterzante  sterzo ?   


ma possibile che una volta che ti muovi...... devi andare avanti ad indovinelli 


sarà steroide....... cortisone...... (forse)....... ma endovena (probabile)... in gocce.....pasticche.... impacchi........ ?

che vuoi fare...?   vuoi tirare a sorte..... o chiedere a chi può darti una risposta?

( comunque devi esserti messo una bella paura se hai deciso di muoverti..)

erm
« Ultima modifica: 22 Dicembre 2006, 18:05:34 da ermansarda » Segnala al moderatore   Loggato
Pagine: [1] 2 Vai Su Invia questo topic Stampa 
L'Angolo di Giusy  |  Archivio  |  Archivio Sezione Malattia  |  Archivio "Manifestazioni della malattia"  |  Topic: Blocco intestinale « precedente successivo »
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006, Simple Machines LLC XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.094 secondi con 21 queries.